Curiosità sull’udito

Gli effetti degli alcolici sull’udito

gli effetti degli alcolici sull'udito
65views

Alla salute! Non c’è niente come il tuo cocktail preferito per festeggiare un lieto evento con amici e familiari, ma attenzione: gli effetti degli alcolici sull’udito possono essere davvero rilevanti.

Il consumo eccessivo di alcolici danneggia la corteccia uditiva del cervello, influenzando la percezione del suono. Il nervo uditivo è responsabile del trasferimento dei suoni dalla coclea dell’orecchio interno al cervello. Quindi, anche se le orecchie potrebbero funzionare correttamente, il cervello potrebbe non essere in grado di elaborare correttamente i suoni.

Uno studio condotto da ricercatori tedeschi dell’Università di Ulm ha scoperto che il consumo di alcolici in un lungo periodo di tempo danneggia la corteccia uditiva centrale, aumentando il tempo necessario per elaborare il suono. Ciò significa che si potrebbero avere difficoltà nell’ascoltare persone che parlano in fretta o nel distinguere voci o suoni in ambienti dove c’è molto rumore di fondo.

Effetti sulle orecchie

Il consumo eccessivo provoca un ambiente tossico nell’orecchio interno. L’orecchio interno ospita piccole cellule chiamate ciliate, responsabili della traduzione dei suoni in impulsi elettronici che l’orecchio interno invia al cervello. La tossicità creata nell’orecchio interno dall’alcool distrugge le cellule ciliate ed esse non si rigenerano, creando così un danno permanente per l’udito.

Sensazione di vertigini?

Chiunque abbia avuto esperienza con l’alcol sa, prima di tutto, che il bere può creare problemi con di equilibrio e può causare vertigini. Secondo l’Associazione Disturbi Vestibolari, l’alcool modifica il volume e la composizione del fluido nell’orecchio interno, ciò può causare vertigini e squilibri, nonché perdita dell’udito. L’alcool viene assorbito nel fluido dell’orecchio interno e rimane lì, anche dopo che non è più presente nel sangue e nel cervello. Poiché l’orecchio interno controlla l’equilibrio, ciò può causare vertigini e disorientamento. Come se non bastasse, le vertigini possono essere accompagnate dalla tinnite. L’acufene arriva quando l’alcol causa gonfiori ai vasi sanguigni, con conseguente maggiore flusso di sangue all’interno dell’orecchio interno. Questa condizione non è pericolosa, spesso si dissipa in poche ore, ma può essere estremamente fastidiosa.

Anche se non sei un consumatore abituale di alcolici, smettere di bere può migliorare la tua salute e contribuire a preservare il tuo udito. Ovviamente, il consumo occasionale non è dannoso finché lo si fa con moderazione e buon senso.

Lascia una risposta

specialisti dell

specialisti dell'udito

La risposta alle tue domande
Specialisti dell'udito è una rete di professionisti distribuita su tutto il territorio nazionale, che conta circa 280 centri acustici in tutta Italia.