Stranger Things e sordità infantile

sordità-infantile

Stranger Things e sordità infantile come sono collegate fra loro? La chiave di volta è Millie Bobby Brown, alias Eleven nella serie.

Ma facciamo insieme il punto della situazione.

Millie Bobby Brown, classe 2004, è un’attrice e modella britannica che è passata alla ribalta internazionale per la sua partecipazione come attrice non protagonista, ma sicuramente principale, nella serie Sci-fy/Fantasy/Horror/Pop “Stranger Things”.

Stranger Things è una serie televisiva statunitense prodotta per la piattaforma di streaming Netflix.
Ambientata negli anni ottanta in una fittizia piccola città dell’Indiana, è incentrata sugli eventi legati alla misteriosa sparizione di un bambino e all’apparizione di una bambina, la nostra Millie, dotata di poteri psichici fuggita da un laboratorio segreto.

Grinta, caparbietà e coraggio rendono questa ragazzina un vero e proprio modello soprattutto per le persone affette da problemi d’udito o di sordità.

Bene, ora scopriamo insieme perché.

In un’intervista ha dichiarato apertamente, senza colpo ferire, di essere sorda ad un orecchio. Nata con problemi d’udito la situazione, nel corso degli anni, è deteriorata in maniera repentina fino ad arrivare ad una sordità completa ad un orecchio. Lei, nonostante tutto, affronta la sua adolescenza con serenità, successo e soprattutto caparbietà.

Quando l’intervistatrice le chiede come si approccia alle cose come il cantare ed il recitare visto il suo problema l’attrice risponde: “Non hai bisogno di essere brava a suonare. Non hai bisogno di essere brava a danzare o a recitare. Se ti piace fallo, se ti fa stare bene farlo, bene: fallo! Nessuno dovrebbe fermarti od impedirtelo.”

Un insegnamento di vita ed un esempio sicuramente per quanti si approcciano alle problematiche relative alla sordità infantile.

Noi di Specialisti dell’Udito consideriamo questi casi un esempio importante da proporre per permettervi di capire che la sordità è un problema diffuso e che va approcciato come tutti i problemi della vita: senza renderlo il centro della nostra vita.

La sordità infantile, la prevenzione è fondamentale.

E’ però importante anche tenere in considerazione la storia di queste persone. La prevenzione, la cura e soprattutto le repentine valutazioni mediche possono, in alcuni casi, essere la barriera che si erge tra una sordità lieve ed una che diventa profonda.

Per saperne di più ti invitiamo a leggere il nostro approfondimento proprio riguardo la prevenzione uditiva nei bambini e nei neonati o di prenotare un controllo gratuito presso uno dei centri della nostra rete.

PRENOTA GRATIS
un controllo dell'udito

Se hai difficoltà a compilare il modulo contattaci gratis al
Numero Verde 800 950 078 Lun-Ven dalle ore 09:00 alle 18:00

Ti potrebbero anche interessare: