Apparecchi acusticiAudioprotesisti

Perché gli apparecchi acustici non sono un segno di vecchiaia… e come ti aiutano a rimanere giovane

gli apparecchi acustici non ti rendono vecchio
Gli apparecchi acustici non ti rendono vecchio
172views

Se pensi che gli apparecchi acustici siano sinonimo di vecchiaia ti sbagli di grosso. Capisco che questa convinzione sia stata influenzata sia dagli esponenti del mio settore che dalla società italiana del “sordo = vecchio”. Leggo troppo spesso commenti su Facebook di persone ancora convinte che sia così. E, tra un misto di rabbia e motivazione, ho cercato di capire perché.

Perché le persone ci mettono così tanto ad affrontare il proprio problema di udito ed indossare gli apparecchi acustici? La media in Italia al momento è di 8/10 anni, negli altri paesi è sempre alta, ma inferiore rispetto a quella italiana. Ad esempio nel Regno Unito è di 6,2 anni.

Comunque, tornando al perché, dopo varie riflessioni, ho capito.

La colpa è nostra, cioè del settore degli apparecchi acustici e dei centri che li commercializzano.

La soluzione ai problemi di udito è sempre stata assicurata dagli apparecchi acustici. Ma le persone vedono questi problemi come sinonimo di senescenza, quando cioè si comincia a “perdere colpi”. E giustamente le persone non vogliono essere associate a quell’immagine.

Ma gli apparecchi non ti rendono vecchio. Anzi. Ti rendono e ti mantengono più giovane. Sono come una crema antirughe per le tue orecchie.

No, non cancelleranno le rughe, ma se utilizzati, ti aiuteranno a rimanere giovane più a lungo. Sia fisicamente che mentalmente.  Sentiamo con le nostre orecchie ma capiamo le parole con il nostro cervello. Senza questa capacità cognitiva, il rischio di incorrere nell’invecchiamento precoce è più elevato. Gli apparecchi acustici non solo ti aiutano a rimanere giovane, ma anche a farti passare momenti di felicità e gioia con le persone a te più care.  Ti aiutano a mantenere attiva la tua vita sociale, a continuare ad apprezzare le piccole gioie di cui è fatta la vita e a garantire la continuità delle tue passioni.

Rimanere giovani: con gli apparecchi acustici si può

Rimanere giovani vuol dire essere attivi ed indipendenti. Attivi sia nelle nostre passioni, che mantengono la mente in salute, come leggere e andare a teatro, sia fisicamente, con passeggiate ed attività motorie che mantenere il nostro corpo in salute, sia infine nella nostra socialità, trascorrendo del tempo in serenità con gli amici.

Alla fine siamo degli animali sociali che vivono di comunità e di affetti. Se soffri di un problema di udito, è molto probabile che ti senta isolato e non compreso dalle persone che ti stanno attorno. Questo isolamento gioca un ruolo fondamentale sulla nostra felicità e sulla nostra salute. Hai lavorato per tutta la tua vita, sei stato cauto e hai risparmiato per goderti gli anni della tanto sudata pensione. Per questo desideri rimanere attivo e non seduto sul divano davanti alla TV h24.

Chi ha il tempo di sopportare la perdita di udito? Di pretendere di sentire bene al ristorante quando tutto quello che desideri è tornare a casa il prima possibile?

Sentire questa frustrazione salire sempre più prepotente perché ti senti messo in disparte da un mondo che ci sente bene. Questo ti rende vecchio.

Gli apparecchi acustici non risolvono i problemi delle persone anziane. Gli apparecchi acustici mantengono l’udito delle persone in salute e giovinezza, aiutandoli a rimanere attivi.

Se hai pensato il contrario, ti chiedo scusa. La colpa è del settore degli apparecchi acustici che per troppi anni si è focalizzato sull’aiutarti a nascondere il problema, quando invece gli apparecchi acustici sono dei preziosi gioielli tecnologici che ti aiutano a rimanere giovane.

 

Dott. Francesco Pontoni

 

Lascia una risposta