Apparecchi acusticiConsigli sull’udito

Prendersi cura degli apparecchi acustici in inverno

apparecchi acustici in inverno
Prendersi cura degli apparecchi acustici in inverno
916views

Prendersi cura degli apparecchi acustici in inverno, quando le temperature esterne sono più basse, può presentare qualche difficoltà in più rispetto agli altri periodi dell’anno. Il freddo e l’umidità infatti possono danneggiare questi dispositivi delicati, ma fondamentali per le nostre attività quotidiane. Ecco perché abbiamo preparato una breve guida su come prendersi cura degli apparecchi acustici in inverno.

Uno dei problemi più diffusi da affrontare è quello della condensa, che si forma quando si passa da un ambiente freddo ad uno molto più caldo. È il caso, ad esempio, di quando entriamo in una casa o in un negozio ben riscaldato dopo aver camminato all’aperto. Le goccioline della condensa possono penetrare all’interno dell’apparecchio acustico e danneggiarne i circuiti. Vi consigliamo quindi di ricordarvi di asciugare i vostri dispositivi quando passate dal freddo al caldo. Se ciò non dovesse bastare, utilizzate gli appositi kit per la deumidificazione.

Il secondo problema è quello delle pile. Molti di voi avranno avuto l’impressione che le pile degli apparecchi acustici in inverno si scarichino con maggiore frequenza. E non si tratta di un’impressione sbagliata. Le pile zinco aria infatti tendono ad esaurirsi prima del previsto a causa delle basse temperature e dell’aria fredda, che ne riduce il voltaggio. L’unico rimedio è quello di acquistare degli apparecchi acustici ricaricabili, dotati di batteria agli ioni di litio, che non subiscono l’attacco del freddo.

Infine, fate attenzione alle fonti di calore. In inverno sono accese stufe, camini e termosifoni, e la maggior parte di noi ci si avvicina incautamente per riscaldarsi nelle giornate troppo fredde. Se al nostro corpo il calore fa bene, lo stesso non si può dire degli apparecchi acustici. State quindi attenti a non avvicinarvi troppo con la testa alle fonti di calore o ad appoggiare gli apparecchi acustici nelle loro vicinanze.

Alcuni accorgimenti anche per l’udito

Abbiamo già parlato in un precedente articolo dei rischi del mal d’orecchio invernale, ma è bene ribadire che bisogna proteggere sia le orecchie sia gli apparecchi acustici in inverno. Indossate sempre un cappellino o un paraorecchie per difendervi dal freddo.

Se temete di perdere i vostri apparecchi acustici, un buon consiglio è quello di utilizzare le fasce di lana. Potete utilizzare i modelli pensati per gli sport invernali o quelli più alla moda, colorati e a fantasia. Oltre a proteggere le vostre orecchie, vi assicurerà anche di non perdere l’apparecchio acustico.

Lascia una risposta

specialisti dell

specialisti dell'udito

La risposta alle tue domande
Specialisti dell'udito è una rete di professionisti distribuita su tutto il territorio nazionale, che conta più di 600 centri acustici in tutta Italia.