Curiosità sull’udito

Non udenti, come trovare lavoro?

trovare lavoro per non udenti
1.1Kviews

I non udenti, una voce che tante volte cade nel silenzio dell’ottusità dei datori di lavoro che raramente si convincono che una persona sorda non è un impiegato peggiore di un normodotato, anzi. Sono tante le storie di chi ha provato a farcela nonostante gli ostacoli e le barriere che gli sono state poste davanti solo per il fatto di sentirci poco o male, così come i sacrifici a cui sono sottoposti e le difficoltà di superare gli impedimenti posti al loro volersi semplicemente realizzare come ogni altro essere umano. Sperando che il mondo si stia dirigendo verso un futuro dominato da maggior tolleranza, vogliamo provare a suggerire qualche consiglio per cercare di superare il primo step del colloquio e poi, chissà, magari essere assunti.

Ipoacusico, come scrivere il curriculum vitae

Una volta redatto il curriculum vitae, è meglio leggerlo e rileggerlo più volte per verificare che non ci siano riferimenti al fatto che si è non udenti, meglio condividere questa informazione nel momento del colloquio di lavoro. Nel caso si conoscesse la lingua dei segni, piuttosto che puntare l’attenzione su questa competenza, è meglio metterla come una conoscenza di qualsiasi altra lingua. Evitare di comunicare già dal curriculum vitae il proprio stato di sordità, aiuta a superare le barriere provocate dall’ignoranza sulle reali ed effettive capacità comunicative di una persona sorda. Molti ignorano che i non udenti sanno capire il parlato, possono sostenere conversazioni telefoniche e conferenze, certo con qualche accortezza e con una predisposta calma e tolleranza da parte dei colleghi di lavoro ma perché sacrificare una risorsa dell’azienda solo perché ha problemi di udito?

Non udenti, il momento del colloquio

È questo lo step in cui bisogna dimostrare al datore di lavoro o al responsabile delle risorse umane che non udenti non significa non poter comunicare. Affrontate senza ansia il confronto con il selezionatore, mostrate la grinta e la quasi totale mancanza di differenze fra voi e una persona normodotata. Il futuro lavorativo e professionale sta puntando e spingendo verso il valore della diversità ed è questa la virtù che va difesa e sostenuta.

Lascia una risposta

specialisti dell

specialisti dell'udito

La risposta alle tue domande
Specialisti dell'udito è una rete di professionisti distribuita su tutto il territorio nazionale, che conta più di 600 centri acustici in tutta Italia.