Perdita dell’udito

I pricipali fattori della perdita dell’udito

La perdita dell’udito consiste nell’incapacità lieve, parziale o totale, di percepire un suono in una o entrambe le orecchie. Alcuni professionisti ritengono che i fattori principali siano:

Accumulo di cerume
il cerume blocca il canale uditivo e impedisce la percezione dei vari suoni. É una causa che riguarda a persone di ogni età.
Timpano rotto
Perforazione della membrana timpanica, sbalzi di pressione, un forte rumore o infezioni, sono le cause che possono provocare la rottura del timpano.
Danni all’orecchio interno
L’invecchiamento e l’esposizione ai suoni nel corso degli anni possono danneggiare le cellule dell’orecchio interno.
Infezioni e tumori
Le infezioni e i tumori nell’orecchio esterno o medio possono causare la perdita di udito.
Rumori elevati
Suoni elevati come ad esempio ascoltare la radio ad alto volume oppure armi da fuoco o rumori sul lavoro possono causare la perdita dell’udito.
Farmaci
Ad esempio la gentamicina antibiotico e alcuni farmaci chemioterapici possono danneggiare l’orecchio interno.

Sintomi e cure

sintomi e cure uditoLa perdita dell’ udito può avere un effetto significativo e importante sulla vita dell’individuo e i problemi comunemente riportati sono: depressione, ansia e frustrazione. Il paziente avverte un crescente disagio sia nel lavoro e sia nella vita privata, e tende ad isolarsi per evitare situazioni di imbarazzo legate a conversazioni che risultano sempre più difficili. Purtroppo ci sono persone che convivono con queste difficoltà per anni prima di farsi curare e alcuni non si fanno curare affatto per paura e timore perlopiù infondati. Quindi il trattamento e la cura possono migliorare la qualità della vita, come ad esempio l’utilizzo degli apparecchi acustici hanno i vantaggi di far acquisire una maggiore fiducia in se stessi, avere relazioni più strette con i propri cari, e un miglioramento sulla propria vita.

CHIUDI
CLOSE