Problemi di udito

Mal d’orecchio e freddo: Cause e prevenzione

mal d'orecchio taglio
2.23Kviews

L’orecchio per struttura e per le numerose funzioni che svolge, è tra gli organi più esposti ai cambiamenti delle condizioni esterne.
È proprio il periodo invernale quello di maggior rischio per le nostre orecchie.
Temperature troppo basse potrebbero comportare alcune conseguenze anche gravi.
Per questo è importante capire come proteggerle per evitare il fastidioso mal d’orecchio.

Che cosa innesca il freddo alle nostre orecchie?

Il freddo singolarmente non provoca problemi se non collegato ad altri eventi come ad esempio un calo delle difese immunitarie.
Il mal d’orecchio è causa della presenza nella parte esterna di quest’importante organo di una grande quantità di nervi sensitivi che sono sensibili alle variazioni della temperatura dell’ambiente in cui ci troviamo.
Il dolore viene causato attraverso la stimolazione diretta da parte del freddo delle vie nocicettive presenti all’interno del padiglione auricolare, del canale uditivo e della membrana timpanica che segnalano un danno tissutale.
Semplificando, le parti mobili dell’orecchio medio trasmettono il suono, i fluidi che circolano nell’orecchio interno aiutano a mantenere l’equilibrio e la tuba di Eustachio collega questi spazi con il naso la bocca e la gola. Il freddo può rendere più sensibili queste strutture modificandone la pressione differenziale, con conseguente mal d’oerecchio, senso di ovattamento e vertigini.

Cause e prevenzione

D’inverno tutti noi ci esponiamo maggiormente ad avere mal d’orecchio, in quanto, per tutte le attività che facciamo all’esterno, come sciare, pattinare, fare jogging oppure semplicemente passeggiare al parco, ci espone a temperature molte basse, non solo dell’aria ma anche dell’acqua gelida. Per tale motivo è sempre opportuno tenere le orecchie al caldo, con un paraorecchie o un cappellino.

Per ovviare al problema legato al mal d’orecchio, bisogna seguire un protocollo di prevenzione molto semplice:

  • Proteggere le orecchie con un berretto o paraorecchie,
  • Assicurarsi di avere le orecchie sempre ben asciutte,
  • In caso di dolore alle orecchie, soprattutto nei bambini, se somministriamo gocce auricolari bisogna assicurarsi prima che non siano troppo fredde per evitare spiacevoli conseguenze, come vertigini o nausea.

Come spesso suggeriamo, il buon senso e piccoli accorgimenti quotidiani, mantengono il nostro udito sano e sempre in forma.
Inoltre, quando ti raffreddi, ricorda: mai trattenere uno starnuto!
E buon inverno a tutti!

Lascia una risposta

specialisti dell

specialisti dell'udito

La risposta alle tue domande
Specialisti dell'udito è una rete di professionisti distribuita su tutto il territorio nazionale, che conta più di 600 centri acustici in tutta Italia.