Problemi di udito

Neuroma Acustico: sintomi e terapia

neuroma acustico
655views

Il neuroma acustico è una forma benigna di tumore al cervello e interessa direttamente il nervo acustico. Questo nervo contribuisce al controllo dell’udito e dell’equilibrio e lavoro in parallelo on il nervo facciale che trasmette le informazioni dal cervello ai muscoli della faccia.

Il neuroma è una patologia piuttosto rara. Colpisce in particolare le donne con età compresa tra i 40 e 60anni.

Sintomi

Il neuroma acustico cresce molto lentamente e proprio per questo in linea generale non provoca grossi problemi. I principali sintomi legati a questa patologia sono:

  • Perdita di udito,
  • Ronzio nelle orecchie,
  • Mal di testa,
  • Vertigini,
  • Formicolio o dolore al viso,
  • Otite (raramente).

Tali sintomi tendono a peggiorare quando il neuroma cresce ed esercita una maggior pressione sul nervo acustico o sul nervo facciale.

Qualora la pressione sia esercita sul tronco dell’encefalo, si presentano altri sintomi come:

  • Intorpidimento di parti del corpo,
  • Atassia(comporta l’incapacità di compiere alcune attività come inghiottire, parlare, camminare, etc.)

Diagnosi

Non è semplice individuare subito la presenza del neuroma acustico poiché i sintomi possono essere confusi con quelli di altre patologie. La tempestività da parte del medico è importante affinché il tumore non si diffonda.

La diagnosi è eseguita in diversi modi:

Una volta diagnosticata e confermata la presenza del neuroma, bisogna considerare alcuni fattori importanti prima di valutare la terapia da applicare ossia: l’età del paziente, le condizioni generali, dimensione e posizione del neuroma.

La terapia

Vi sono tre tipologie di trattamento:

  • L’osservazione: considerando che il tumore cresce molto lentamente, potrebbe non essere necessario intervenire subito. Per questo i medici monitorano il tumore con scansioni MRI periodiche.
  • Chirurgia: il tumore può essere rimosso tutto o in parte. Tra i principali metodi chirurgici utilizzati possiamo ricordare la translabirintica(usata per tumori molto grandi), retrosigmoidea, fossa medio (usato per rimuovere piccoli tumori nel canale uditivo interno). In ultimo vi è una tecnica meno invasiva chiamata resezione endoscopica che consiste nell’inserimento di una microcamera che consente di rimuovere il tumore.
  • Radioterapia.

Lascia una risposta

specialisti dell

specialisti dell'udito

La risposta alle tue domande
Specialisti dell'udito è una rete di professionisti distribuita su tutto il territorio nazionale, che conta più di 600 centri acustici in tutta Italia.