Curiosità sull’uditoUdito bambini

Sordità infantile, mai provato uno di questi giochi ad hoc?

sordità infantile giochi per bambini
1.01Kviews

Sfortunatamente la sordità infantile è un problema che interessa non pochi bambini. Solitamente si associa l’ipoacusia all’avanzare dell’età o all’esposizione a rumori eccessivamente forti che compromettono il corretto funzionamento del sistema uditivo, è difficile associare mentalmente l’idea che un bambino possa avere simili problemi ma, nel caso si verificasse questa spiacevole incombenza, meglio reagire al fine di facilitare la vita dei piccoli colpiti da ipoacusia.

Alle volte basta fare dei giochi per renderli consapevoli dei suoni di difficile comprensione, oppure dei pericoli a cui, per via della loro situazione, devono prestare particolare attenzione.

Quali sono e come giocare con i bambini affetti da sordità infantile?

Ecco una piccola lista di giochi “fatti in casa”, perché non provarli?

  • Abbinare i suoni: si possono scaricare dei suoni, come il cane che abbaia o la sirena, e creare delle card a cui associare i suoni che di volta in volta si fanno sentire al bambino ipoacusico;
  • Il gioco della sicurezza: improvvisare delle scenette o degli “scenari di gioco” dove vengono ideate delle situazioni potenzialmente pericolose e magari far sì che le situazioni così create corrispondano con quelle più rischiose per chi ci sente poco (come attraversare la strada con attenzione senza poter affidamento sull’udito);
  • Calendarizzare le attività: usando foto, disegni, colori e ogni cosa suggerisce l’immaginazione, si può creare un calendario dei giochi e delle attività che si faranno assieme al bambino, può aiutarlo a essere predisposto a sentire determinati suoni o porre attenzione ad ascoltare delle parole piuttosto che delle altre di modo che non possa perdere ciò che viene detto;
  • Il gioco dei suoni difficili: simile al gioco dell’abbinamento dei suoni, si può improvvisare un gioco dove il bambino debba associare dei cartelli dove sono state precedentemente scritte le parole con i suoni difficili, come la s, t, p e f, a quelle che vengono pronunciate.

Sono dei consigli, come già detto “home made” e non suggerimenti degni di valenza scientifica, ma provarli e vedere che risultati danno potrebbe rivelarsi più utile del previsto.

Lascia una risposta

specialisti dell

specialisti dell'udito

La risposta alle tue domande
Specialisti dell'udito è una rete di professionisti distribuita su tutto il territorio nazionale, che conta più di 600 centri acustici in tutta Italia.