Apparecchi acustici

Apparecchi acustici o amplificatori acustici, quale vantaggio?

apparecchi acustici o amplificatori acustici
5.86Kviews

Amplificatori acustici e apparecchi acustici, non a tutti sono note le differenze. Nonostante gli esposti al Ministero della Sanità e le ripetute rimostranze da parte delle associazioni degli audioprotesisti contro la federazione dei farmacisti, la situazione non muta in meglio e a rimetterci è la salute dei cittadini.

Cosa succede? Basta fare una qualsiasi ricerca online o recarsi in una qualsiasi farmacia per trovare offerte sugli amplificatori acustici, alle volte spacciati come apparecchi acustici. Data la situazione di difficoltà economiche condivise da larga parte degli italiani, è presumibile che molte persone caschino nell’esca di acquistare un amplificatore acustico a basso costo credendo falsamente che possa sostituire i benefici degli apparecchi acustici, ossia soluzioni uditive medicali in grado di rispondere appropriatamente allo specifico disturbo ma dal costo superiore rispetto ai quasi 50 euro necessari per l’acquisto degli amplificatori.

Cosa sono gli amplificatori acustici?

Sono degli strumenti la cui unica funzione è quella di amplificare, appunto, tutti, è da sottolineare tutti, i suoni provenienti dall’esterno, anche quelli fastidiosi o dannosi; come se si alzasse il volume della tv al massimo.

Sono nocivi? Certo, se non usati nella giusta maniera.

Perché? A differenza degli apparecchi acustici, gli amplificatori acustici non vanno usati in modo prolungato perché la loro azione d’amplificazione aumenta tutti i suoni, anche quelli forti, che potrebbero causare delle conseguenze serie per l’udito, come acufeni o ipoacusia grave. Chi ne ha bisogno dovrebbe seguire pedissequamente le istruzioni allegate agli amplificatori, anche se il più delle volte ciò non avviene: chi ha problemi di udito non li avrà certo a intermittenza e rischiare di tamponare momentaneamente il disagio con una soluzione che se non usata correttamente è più nociva che benefica, è sicuramente un comportamento da evitare.

Nel caso insorgessero problemi nel sentire, ricorrere a un metodo di semplice amplificazione dei suoni è da sconsigliare in quanto è preferibile una visita da uno specialista o da un audioprotesista che sia in grado di individuare il reale problema al fine di suggerire la soluzione migliore. L’apparecchio acustico ha delle caratteristiche uniche e difficilmente commercializzabili a cifre irrisorie, quali ad esempio la captazione e la localizzazione di tutti i suoni oltre alla loro purificazione al fine di mettere in risalto la voce.

Meglio affidarsi a uno specialista e diffidare delle offerte a basso costo perché possono rivelarsi ben più dannose di quel che si crede e curare l’udito in modo adeguato è la sola strada giusta da seguire.

Lascia una risposta

specialisti dell

specialisti dell'udito

La risposta alle tue domande
Specialisti dell'udito è una rete di professionisti distribuita su tutto il territorio nazionale, che conta più di 600 centri acustici in tutta Italia.