Sordità

La perdita dell’udito: un confronto tra uomini e donne

perdita udito uomini e donne
578views

Le donne hanno un udito migliore degli uomini. Il verificarsi di un perdita dell’udito, ossia una peggiorata sensibilità uditiva, è più frequente e precoce nel sesso maschile, mentre nel sesso femminile si conserva almeno fino ai 50 anni. Inoltre bisogna considerare che il sesso maschile è più coinvolto in eventi traumatici sul lavoro, incidenti stradali e scontri e colpi violenti, tutti elementi che contribuiscono a peggiorare l’udito.

Secondo un sondaggio, condotto su 337 pazienti in una clinica in Massachusetts, le donne sono più propense degli uomini a segnalare e spiegare non solo la perdita dell’udito ma anche a informarsi su come essere aiutate.

Questi risultati possono essere interpretati in diversi modi. Forse sarà l’orgoglio che impedisce agli uomini di parlare della loro perdita dell’udito, forse sarà la negazione del disturbo oppure la mancanza di supporto. Invece per la donna risulta più semplice parlare della perdita dell’udito e trovare soluzioni per migliorare la propria vita quotidiana.

Ecco 7 consigli semplici per aiutare un membro della tua famiglia, collega o amico con perdita dell’udito:

  1. Accorciare il Gap
    In ambienti rumorosi, dove vi è un continuo rumore di fondo, come ad esempio durante una riunione di famiglia, oppure delle conversazioni in una stanza o le voci da una stanza all’altra sono di difficile comprensione per tutti e quasi impossibili da sentire per una persona con perdita dell’udito. Quindi è consigliabile restare abbastanza vicini alle orecchie dell’interlocutore affinché riesca a capire bene.
  2. Porre attenzione
    Per ottenere l’attenzione di un amico o di un membro della famiglia utilizzando il suo nome o toccandogli la spalla, per poi attendere che si stabilisca un contattato visivo e quindi iniziare a parlare.
  3. Faccia a faccia
    Parlare chiaramente e mantenere il contatto visivo con la persona che ha problemi di udito, perché la lettura delle labbra e le indicazioni visive come le espressioni facciali possono contribuire a una migliore comprensione.
  4. Limitare le distrazioni
    Televisioni, aspirapolvere, musica ad alto volume e altri rumori in grado di coprire quello che si sta dicendo possono rendere ancora più difficile per una persona con perdita dell’udito distinguere la voce dal rumore. Quindi è importante allontanarsi dalle distrazioni forti per poter avere una conversazione chiara.
  5. Nessuna necessità di Shout
    Parlare in modo naturale e con un tono di voce normale. Infatti parlare più chiaramente e lentamente può aiutare le persone con perdita dell’udito a capire e comprendere quello che si sta dicendo.
  6. Conosci il tuo pubblico
    La comprensione richiede l’attenzione e l’energia da parte di chiunque. In particolare per chi soffre di sordità, risulta ancora più difficile seguire una conversazione, specialmente all’interno di un gruppo.
  7. Avere pazienza
    Essere consapevoli del fatto che quando si parla con una persona che indossa un apparecchio acustico per la prima volta bisogna essere pazienti e, se è necessario, fare una pausa per un po’ di tempo per poi riprendere la conversazione.

Lascia una risposta

specialisti dell

specialisti dell'udito

La risposta alle tue domande
Specialisti dell'udito è una rete di professionisti distribuita su tutto il territorio nazionale, che conta più di 600 centri acustici in tutta Italia.